Knitter series – Knitattitude

Quando hai iniziato a lavorare a maglia?

Ho imparato a lavorare a maglia cinque anni fa. Precisamente a gennaio ricorre il mio anniversario da sferruzzatrice. Il mese prima di Natale avevo sognato di trovare un’enorme sciarpa sotto l’albero, però questo sogno non si è mai realizzato. Così ho deciso di mettermi all’opera con le mie mani e un paio di ferri, ed eccoci arrivati ad oggi!

Dove hai imparato a lavorare a maglia? Chi ti ha insegnato?

Sono un’autodidatta, e il mio professore è stato youtube. In realtà, credo che sarebbe stato molto meglio se qualcuno mi avesse insegnato. È stata una vera lotta!

Descrivi in tre parole cosa rappresenta per te lavorare a maglia:

Outlet: mi piace moltissimo iniziare con nuovi disegni, e lavorare a maglia è un mezzo con cui le mie mani riescono a creare quello che appare nella mia mente.

Calma: non c’è niente di meglio che lanciarsi su qualche maglia quando hai la necessità di liberarti dallo stress. Di solito il primo ferro è intriso di frustrazione, ma dal terzo ferro in poi mi sento libera come il vento.

Nonna: questa mi fa un po’ ridere, perché è qualcosa a cui pensa la maggior parte della gente.  Immagina come saranno splendidi i miei figli e i miei nipoti con i miei disegni. I bambini più cool della scuola. Sicuro.

Preferisci sferruzzare per te o per gli altri?

Beh, direi metà e metà. Ho iniziato a creare per me stessa, però mi sono innamorata del lavorare a maglia per gli altri quando ho visto indossare le mie creazioni. Devo dire che di recente ho ricominciato a sferruzzare per me stessa, ed è una vera sfida. Vorrei avere tutto il tempo per me e creare tuuuutti i maglioni più belli.

Qual è il tuo punto preferito?

Stockinette. Tranne per il dettaglio che ha l’abitudine di arricciarsi, e questo a volte mi fa venire voglia di piangere.

 

 

Qual è il tuo kit di We Are Knitters preferito?

Sono innamorata dei lavori grandi e spessi, però, tra tutti quelli che ho realizzato, il mio preferito è l’Abruzzo. È semplice, elegante e confortevole.

Lana, lana fine, cotone, fettucce o baby alpaca?

Lana. Senza ombra di dubbio.

Qual è il tuo orario preferito per lavorare a maglia? E il luogo?

La mattina! Durante la settimana accompagno mio marito a lavoro alle 6 di mattina, e quando torno a casa, sferruzzo più o meno dalle 6.15 alle 7.30 finché non vado a lavoro. È tranquillo, posso guardare qualcosa su Netflix, e nessuno mi giudica se tengo tutti i gomitoli sul divano (che è sicuramente il mio luogo preferito per lavorare a maglia).

Qualche consiglio per chi sta iniziando a lavorare a maglia?

Sii gentile con te stesso e prenditi una pausa. Sferruzzare è visto come qualcosa di semplice, ma non lo è. Richiede tempo, pratica e amore. Se non riesci la prima volta, riposati e ritornaci dopo un po’. Non ti fustigare, sei umano e puoi commettere degli errori. Trova un compagno di knitting che possa aiutarti ad imparare!