Come realizzare le frange macramé

 

Possiamo decorare i nostri fulard, i nostri scialle o le nostre coperte completando il lavoro con delle frange di macramé, che daranno un po’ di carattere in più ai nostri progetti più semplici.

Questi fiori si creano con i nodi macramé più basilari. Vedrai che è più semplice di quanto sembri.

Prima di iniziare, assicurati che il tuo lavoro finisca con un numero pari di maglie. Per il nostro esempio abbiamo lavorato all’uncinetto alcuni giri di 10 punti bassi ciascuno.

Taglia delle strisce di filo di circa 60 cm ciascuno. Devono essere di numero uguale ai punti del lavoro (in questo caso 10 fili).

Piega a metà tutti i fili, e con l’aiuto dell’uncinetto introducili nelle maglie, come indicato nella foto.

Per fissarli, introduci l’estremità dei fili nell’anello e tira per sistemare il nodo.

 

Segui questi passi in ogni punto del lavoro per preparare i fili con i quali realizzeremo il macramé.

 

Fissa il lavoro su una superficie di cartone con delle puntine, in modo che la lavorazione risulti più semplice. Separa i primi quattro fili. Lavoreremo sempre in gruppi di quattro fili.

 

Giro 1: per realizzare il primo nodo verso destra, prendi il primo filo e forma un 4 collocando il filo sopra agli altri. Dopodiché prendi il quarto filo e passalo sopra al primo, come mostrato nella foto.

 

Passa il quarto filo sotto i due fili che si trovano al centro.

 

Dopodiché passa il quarto filo attraverso il foro del 4.

 

Infine, tira con attenzione per formare il nodo.

 

Sistemalo.

 

Per realizzare il secondo nodo, faremo lo stesso, ma questa volta verso sinistra.
Prendi il quarto filo e forma una D, mettendo il filo sopra agli altri. Prendi il primo filo e passalo sopra al quarto. Passa il primo filo sotto i due fili che si trovano al centro.

 

Dopodiché passa il primo filo attraverso il foro della D.

 

Infine, tira con attenzione per formare il nodo e aggiustalo.

 

Per finire il primo gruppo di 4 fili, lavora nuovamente il primo nodo verso destra.

In questo modo, formeremo tutto il giro: lavorando in gruppi di 4 fili e realizzando 3 nodi alla volta, verso destra, verso sinistra e di nuovo verso destra.

 

Giro 2: per realizzare la seconda linea, lascia da parte i primi due fili e lavora con i quattro fili successivi.
Quando realizzi il primo nodo, lascia uno spazio di un centimetro rispetto alla prima linea di nodi. In questo modo, formiamo i petali superiori dei nostri fiori.

 

Successivamente, realizza il nodo verso sinistra e di nuovo verso destra. Lavora tutta la linea allo stesso modo, in gruppi di quattro fili. Lascia da parte gli ultimi due.

 

Giro 3: nella terza linea formeremo i petali inferiori del fiore. Torna a lavorare con i primi quattro fili. Fai il primo nodo verso destra, lasciando uno spazio di un centimetro rispetto alla seconda linea di nodi.

 

Lavora come nel resto delle linee, e cioè fai tre nodi alla volta, verso destra, verso sinistra e di nuovo verso destra.

Puoi creare tante linee quanti fiori desideri creare.

Giro finale: una volta ottenuto il numero di fiori desiderato, realizza vari nodi alternati (destra, sinistra, destra, sinistra, destra, sinistra) per realizzare la parte finale delle frange.

 

Infine, lascia circa 7 o 8 cm di filo e taglia il resto.

Per questo lavoro abbiamo utilizzato cotone Pima al 100%. Ti consigliamo anche di provare a realizzare il macramé con il nostro The Tape, perché i risultati con i materiali spessi sono davvero spettacolari.

Come sempre, ti invitiamo a condividere le tue creazioni su Instagram, utilizzando l’hashtag #weareknitters. Non vediamo l’ora di vedere tutto quello che realizzi con questa tecnica base di macramé.