COME CONTARE I FERRI NEI TUOI PROGETTI

(foto1)

Quando ti avvicini al mondo del knitting, oltre ad imparare a decifrare i modelli, i vari punti, le tecniche e così via, una delle prime cose da imparare se non vorrai impazzire sarà come contare i ferri del tuo progetto. In realtà, anche se hai un buon livello, puoi sempre confonderti e perderti contando i giri del lavoro. È per questo che abbiamo deciso di aiutarti e darti qualche consiglio utile per prendere maggiore dimistichezza.

Di seguito, nelle foto, vedrai i campioni realizzati a:

  • Maglia rasata
  • Maglia rasata rovescia
  • Grana di riso
  • Grana di riso doppia
  • Maglia legaccio

In questi esempi abbiamo segnato i giri con una piccola spiegazione, per farti avere un’idea su come procedere. Vedrai segnata anche la linea di avvio in modo da poterti orientare meglio.

(foto 2)

In questa foto vedrai un campione a maglia rasata.

Ogni ferro è segnato con una V in verde, perché le maglie rasate appaiono in questo modo. Al lato puoi vedere il numero del ferro corrispondente.

 (foto 3)

Di seguito troverai invece un campione a maglia rasata rovescia.

In questo caso abbiamo utilizzato due colori per renderlo ancora più chiaro, segnando con il colore rosa l’arco sopra e i due sotto che formano un ferro, e con il colore verde il ferro successivo.

(foto 4)

In questo caso, il campione è a grana di riso.
In questa foto puoi vedere che abbiamo segnato in rosso un ferro e in blu il ferro successivo.

Il segno in rosso è il punto in rilievo (maglia a rovescio) e la blu, che fa come una V, è la maglia che rimane dietro (maglia a diritto), più difficilmente individuabile nel lavoro.

(foto5)

Il campione successivo è a grana di riso doppia.

Vedrai che la V blu è un ferro e la V verde è il ferro successivo. Dopodiché segnaliamo i due ferri successivi con una riga, in questo modo puoi distinguere quali sono i ferri a diritto e quali i ferri a rovescio.

(foto6)

Infine, ti mostriamo un campione a maglia legaccio. In questo esempio segniamo un ferro in rosso (quello più in rilievo) e l’altro in blu (quello che resta dietro e si vede di meno)

Come hai potuto vedere, è più facile di quello che sembra. Sicuramente, quanto più facile è il disegno che stai lavorando tanto più facile è individuare i ferri. Ma non preoccuparti, farai pratica col tempo ed imparerai in fretta. Da qui, come sempre, ci farai felice praticando e condividendo i tuoi progetti con noi, utilizzando l’hashtag #weareknitters.