Come realizzare un plant hanger in macramé

Oggi ti proponiamo dei portapiante in sospensione da realizzare in macramé in modo semplice e divertente. Elementi decorativi in voga negli anni Settanta, i ‘plant hanger’ sono tornati di moda per la gioia di chi ama natura e handmade: quale mix migliore, del resto?

 

Ecco i materiali di cui hai bisogno per realizzare questo progetto:

1 gomitolo del nostro filato The Tape.

1 anello grande.

Forbici

 

 

Ecco il procedimento fase per fase:

 

Step 1: taglia 8 fili di circa 2 metri ciascuno, e falli passare attraverso l’anello. Colloca l’anello al  centro, e lega 16 fili lunghi un metro ciascuno.

 

Step 2: prendi uno dei due fili ed annodalo sugli altri vicino all’anello per raggrupparli insieme come mostrato nell’immagine.

 

Step 3: con l’aiuto di un ago, passa il filo sotto per fissare il nodo iniziale.

 

Step 4: con alcuni spilli fissa il tuo progetto su una superficie di cartone per rendere più semplice il lavoro: separa i fili in gruppi di 4.

 

Step 5: per realizzare il primo nodo sulla destra, prendi il primo filo e forma un 4 situandolo sopra gli altri.

 

Poi prendi il quarto filo e passalo sul primo come mostra l’immagine.

 

Passa il quarto filo sotto  i due fili del centro, e poi passa il quarto filo per il buco formato dal 4.

 

Ora tira il filo con attenzione per formare il nodo.

 

Step 6: per realizzare il secondo nodo seguiremo lo stesso procedimento verso destra. Prendi il quarto filo e forma una D situando il filo sopra gli altri.

 

Poi prendi il primo filo e passalo sopra il quarto.

 

Passa il primo filo sotto i due fili del centro e poi il primo filo per il buco formato dalla D.

 

Tira delicatamente per formare il nodo.

 

Step 7: realizza questa serie di nodi indicati nelle fasi 5 e 6 per quattro volte per formare la prima fila di nodi.

 

Step 8: ricomincia con il nodo indicato nello Step 5 sistemanlo a 5 cm circa dall’ultimo nodo come mostrato dall’immagine.

 

Ora prosegui con la sequenza di nodi, fino a realizzare per 4 volte gli Step 5 e 6.

 

Step 9: ripeti lo Step 8 e la sequenza di nodi degli Step 5 e 6.

Otterrai 3 gruppi di nodi separati da 2 spazi di 5 cm ciascuno.

 

Step 10: ripeti il proceso dallo Step 5 allo Step 9 con ciascuno dei 4 gruppi di 4 fili.

 

Step 11: incrocia ora i gruppi di fili; prendi il terzo e il quarto filo del primo gruppo e il primo e il secondo filo del secondo gruppo.

 

Step 12: lascia uno spazio di 10 cm e realizza la sequenza di nodi degli Step 5 e 6 per due volte.

 

Step 13: ripeti lo Step 12 fino ad incrociare tutti i gruppi di fili.

 

Step 14: con il portafiori che userai come modello per il tuo progetto lascia lo spazio di filo necessario perché entri e fai un nodo con tutte le estremità dei fili.

 

Step 15: taglia tutte le estremità dei fili perché risultino allineati.

 

Ed ecco fatto il tuo plant hanger! Potrai farlo della lunghezza che vuoi, ripetendo la sequenza dallo Step 5 al 9; considera che per farlo più lungo dovrai utilizzare fili di lunghezza maggiore. Meglio abbondare e dover tagliare fili alla fine del lavoro, anziché disfare progetto e rifarlo da capo perché il filo non è lungo abbastanza.

 

Non vediamo l’ora di vedere i tuoi progetti! Condividili su Instagram utilizzando l’hashtag #weareknitters